Incentivi : Aggiornamento Maggio 2018

In Italia in questo periodo storico stiamo assistendo ad un blocco quasi completo dell’edilizia intesa come nuova costruzione. Un mercato invece molto florente è quello della ristrutturazione. In quest’ambito il governo promuove con tutta una serie di strumenti incentivanti gli interventi per l’efficienza energetica degli edifici.

Per alleviare l’onere di questi investimenti, il governo italiano ha predisposto diverse misure a sostegno della riqualificazione degli edifici. Un privato cittadino o un’impresa che intendano efficientare i propri immobili hanno a disposizione diversi strumenti tra cui scegliere: l’ecobonus (o detrazioni fiscali al 65%), il bonus ristrutturazioni (o detrazioni fiscali al 50%) e il Conto Termico 2.0.

Inoltre per alcune regioni è presente anche il Bonus Sud 2018 (ti rimando al link per l’articolo dedicato…CLICCA QUI)

In questo articolo di approfondimento faremo una rapida esposizione di questi strumenti. T’invitiamo a contattarci per valutare il caso specifico.

ECOBONUS

Per tutti gli interventi realizzati e saldati nel 2018 è stata prorogata la normativa in riferimento dell’Ecobonus. Questo sistema d’incentivazione permette di ottenere uno sgrafio fiscale in 10 anni per una serie d’interventi con un aliquota che va dal 50% fino al 85%.

Di seguito riportiamo una lista non esasustiva dei principali interventi:

  • interventi di coibentazione dell’involucro opaco,
  • pompe di calore,
  • sistemi di building automation,
  • solare termico per produzione di acqua calda,
  • scaldacqua a pompa di calore,
  • generatori ibridi, cioè costituiti da una pompa di calore integrata con caldaia a condensazione,
  • interventi relativi alla sostituzione di finestre comprensive d’infissi,
  • schermature solari,
  • caldaie a biomassa,
  • caldaie a condensazione,
  • micro cogenerazione,
  • caldaia a biomassa
 

L’incentivo è soggetto all’invio della pratica all’ENEA ente preposto insieme ad una serie di allegati.

È fondamentale la buona scelta del prodotto e dell’intervento onde evitare che in sede di controllo l’ente richieda il rimborso di quanto utilizzato

BONUS RISTRUTTURAZIONE e BONUS MOBILI

Anche in questo caso, per interventi avviati a partire dal 1° gennaio 2018 e fino al prossimo 31 dicembre è possibile beneficiare della detraizone IRPEF del 50% delle spese sostenute.

E’ possibile beneficiare dell’incentivo per tutti gli Interventi elencati alle lettere b), c) e d) dell’articolo 3 del Dpr 380/2001 (Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia):

  • manutenzione straordinaria
  • restauro e risanamento conservativo
  • ristrutturazione edilizia

Di seguito riportiamo una lista non esaustiva dei principali interventi:

  • installazione di ascensori e scale di sicurezza
  • realizzazione e miglioramento dei servizi igienici
  • sostituzione di infissi esterni e serramenti o persiane
  • interventi finalizzati al risparmio energetico (Esempio FOTOVOLTAICO)
  • interventi finalizzate a prevenire il rischio del compimento di atti illeciti da parte di terzi.
Contattaci per un analisi e capire chi può fruire della detrazione, come richiedere il bonus, in che modo effettuare il pagamento dei lavori e quali documenti conservare.

CONTO TERMICO 2.0

Il Conto Termico 2.0 si differenzia rispetto agli altri sistemi incentivanti perché non è un’agevolazione fiscale ma un vero e proprio incentivo in conto capitale. Il GSE a seguito dell’invio dell’istanza entro 90 giorni erogherà gli importi sul tuo conto corrente bancario in un’unica soluzione o, in base all’importo da riconoscere, in più anni con un massimo di 5.

Gli interventi di efficienza energetica che rientrano in questo meccanismo sono molteplici.  

Ti rimandiamo a questo articolo di analisi per il dettaglio CLICCA QUI

Vuoi Ulteriori Informazioni

studiotecnico@ingbalzano.com
331.6794367

Sezione Contatti

Mandami un messaggio per ulteriori informazioni
Clicca Qui
Iscriviti alla Newsletter

altre news...

Scrivimi per maggiorni :

Se desideri ricevere ulteriori informazioni, contattaci! noi ci occuperemo di analizzare le tue necessità e di predisporti un offerta personalizzata.


Ing.Marco Balzano



Condividi Questo Articolo:

Share on facebook
Facebook
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email

studioTECNICO | ing.marcoBALZANO
P.IVA/CF 07986220726
© All Rights Reserved.