Legge di Bilancio Approvata senza Incentivi FER 2018

[vc_row][vc_column][rev_slider_vc alias=”Revamping”][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”1/4″][ucaddon_uc_caption_hover_effects_4 image=”3109″ caption_title=”Legge di Bilancio 2018″ caption_subtitle=”www.ingbalzano.com” button_link=”http://www.ingbalzano.com”][contact_box title=”Contattaci” telephone=”+39 331.6794367″ email=”studiotecnico@ingbalzano.com”][vc_widget_sidebar sidebar_id=”sidebar-articoli”][/vc_column][vc_column width=”3/4″][vc_column_text css_animation=”none”]

Legge di Bilancio Approvata senza Incentivi FER 2018


Proroga Incentivi, Nuovo Decreto FER facciamo il punto della situazione al 28.12.2017

Sabato 23 dicembre il Senato della Repubblica Italiana ha approvato definita definitivamente, in terza lettura, la Legge di bilancio 2018Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020”.

Purtroppo la notizia da tutti sperata, ovvero la proroga degli incentivi per impianti da Fonti Energetiche Rinnovabili (FER) diverse dal fotovoltaico è stata eliminata.

Infatti come anticipato era stata approvata in Commissione Bilancio della Camera una deroga che permetteva la proroga di 12 mesi dell’attuale D.M. 23 giugno 2016. Ciò avrebbe consentito agli utente e ad agli investitori di concludere tranquillamente gli impianti in connessione e programmare un altro anno di lavoro per gli operatori del settore.

Lo scenario è a dir poco surreale. Da una parte troviamo questo sbarramento da parte del governo che di fatto lascerà Impianti Eolici, di Cogenerazione a Biomassa, Biogas e Idroelettricosenza incentivi a partire da giorno 01 gennaio 2018 dall’altra parte abbiamo un contatore di spesa in continua diminuzione.

Il Gestore dei Servizi Energetici (GSE) il 12 dicembre 2017 comunica che il costo indicativo medio delle risorse economiche sotto forma d’incentivi per le FER non Fotovoltaiche al 31 ottobre 2017 risulta pari a 5,179 miliardi di euro, inferiore quindi ai 5,248 mld comunicati in precedenza. Ricordiamo che il tetto massimo di spesa indicato dal governo è pari 5,8 mld.

Di fatto le risorse utilizzabili sono ancora abbondanti e una proroga avrebbero garantito una continuità al settore.

Per girare il coltello nella piaga ricordiamo che questo 2017 è stato un anno importante per i temi energetici con l’approvazione della nuova Strategia Energetica Nazionale.

Il SEN fissa degli obiettivi importanti al 2030 per il clima e l’energia che porteranno il paese fuoriuscita dalcarbone nel 2025 come ha confermato lo stesso premier Paolo Gentiloni nella conferenza stampa di fine anno in corso a Palazzo Chigi. Nonostante tutto non vediamo fare passi concreti e pratici oltre le parole.

Ennesima occasione mancata per la realizzazione di nuovi impianti e lasciare un po’ di linfa al settore.

Per completezza dobbiamo comunicare che in realtà di fatto una proroga per gli impianti FER c’è stata.

Nella legge di Bilancio 2018 si è messo mano ai commi 149 e 151 della legge distabilità 2016. Questa legge prevedeva già una proroga dal 31 dicembre 2016 al 31 dicembre 2018 per gli incentivi per impianti ad Energia da Biomassa, Biogas e Bioliquidi sostenibili.
Con la legge approvata il 23 dicembre 2017 i suddetti produttori si vedranno prorogati gli incentivi non più solo fino a fine 2018 ma fino al 31 dicembre 2020.[/vc_column_text][vc_column_text css_animation=”none”]

In conclusione, analizzando la situazione attuale, sicuramente a breve il governo dovrà dare delle indicazioni chiare.

Da voci ufficiose abbiamo ricevuto notizia che il Ministero dello Sviluppo Economico (MISE) sta lavorando a un nuovo Decreto FER. Quest’ultimo sarebbe stato inviato al Ministero dell’Ambiente.

 Fra i vari passaggi interministeriali sicuramente sarà necessario un approvazione da parte della Conferenza Stato Regioni (la prima è prevista nel mese di Gennaio) e sicuramente un passaggio a Bruxelles presso la Comunità Europea.

Ciò ci lascerebbe ben sperare, sicuramente qualcosa sarà fatto il problema sarà quando considerando che a Marzo gli italiani saranno chiamati al voto.

Ricordiamo che Gestore dei servizi energetici sul suo portale ricorda che Ai sensi dell’art. 3, comma 2, del D.M. 23 giugno 2016, SARÀ POSSIBILE PRESENTARE RICHIESTA DI ACCESSO DIRETTO AGLI INCENTIVI FINO AL 31 DICEMBRE 2017. LE RICHIESTE DI ACCESSO DIRETTO AGLI INCENTIVI NUOVE E QUELLE GIÀ AVVIATE ma non inviate DOVRANNO PERTANTO ESSERE COMPLETATE E INVIATE ENTRO LE ORE 24:00 DEL 31 DICEMBRE 2017.

È importante però ricordare che giorno 29 è un venerdì e di fatto restringe i giorni necessari per poter procedere a completare tutti gli adempimenti burocratici propedeutici all’invio della pratica.

Esempio tra tutti è la presentazione della richiesta di Officina Elettrica presso le Agenzie delle Dogane che dovrà esser fatta entro gli orari d’apertura dell’ufficio.

Si ricorda che in tutti i casi, LE RICHIESTE DI ACCESSO AGLI INCENTIVI POSSONO ESSERE PRESENTATE ESCLUSIVAMENTE A SEGUITO DELL’AVVENUTA ENTRATA IN ESERCIZIO DELL’IMPIANTO, secondo la definizione di cui al par. 1.3.1 delle Procedure Applicative del D.M. 23 giugno 2016, e con le modalità di cui al cap. 3 delle suddette Procedure.

La Pratica dovrà necessariamente esser inviata in modo completo al fine di non veder ricevere un diniego in sede di valutazione.

Oltre ore 24:00 del 31 Dicembre 2017 non sarà più possibile generare nuove richieste e sarà disabilitata la funzionalità di invio anche per le pratiche nello stato “da inviare”

Anche l’assistenza mediante il Servizio Contact Center sarà operativa sino alle ore 18.00 di venerdì 29 dicembre.

Consigliamo, nei soli casi di eventuale malfunzionamento di tipo informatico del Portale, d’inviare opportune segnalazioni via email all’indirizzo segnalazionichiusuraportale@gse.it, avendo cura di indicare nell’oggetto, per esteso, il codice FER associato alla richiesta (es. FER123456) e allegando al testo della comunicazione lo “screenshot” della schermata nella quale la criticità è stata riscontrata.[/vc_column_text][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_cta h2=”” txt_align=”center”]

Iscriviti alla Newsletter o Contattami

Ti terremo aggiornato sulle novità 

[/vc_cta][vc_column_text][button title=”RICHIESTA INFORMAZIONI” link=”http://www.ingbalzano.com/contatti/” target=”_blank” align=”center” icon=”fa fa-location-arrow” icon_position=”right” color=”theme” font_color=”” size=”2″ full_width=”” class=”” download=”” rel=”” onclick=””][/vc_column_text][vc_text_separator title=”Per Informazioni” i_type=”openiconic” i_icon_openiconic=”vc-oi vc-oi-pin” i_background_style=”rounded” add_icon=”true”][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column width=”2/3″]

[vc_facebook][/vc_column][vc_column width=”1/3″][vc_cta h2=”” h2_google_fonts=”font_family:Open%20Sans%3A300%2C300italic%2Cregular%2Citalic%2C600%2C600italic%2C700%2C700italic%2C800%2C800italic|font_style:400%20regular%3A400%3Anormal” use_custom_fonts_h2=”true”]

Se desideri ricevere ulteriori informazioni, contattaci!
noi ci occuperemo di analizzare le tue necessità e di predisporti un offerta personalizzata.

[/vc_cta][vc_wp_tagcloud taxonomy=”post_tag”][/vc_column][/vc_row][vc_row][vc_column][vc_separator][vc_wp_text]

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

[/vc_wp_text][/vc_column][/vc_row]